fbpx

In Franciacorta
FREEDOM CODE di Fabrizio Trentin

Alla Galleria d’Arte Contemporanea delle Tenute La Montina
di Monticelli Brusati dal 13 novembre al 31 gennaio 2024

Monticelli Brusati (BS) – In Franciacorta, una nuova mostra negli spazi della Galleria d’Arte Contemporanea delle Tenute La Montina di Monticelli Brusati, recentemente ristrutturata: il 13 novembre apre i battenti FREEDOM CODE, personale di Fabrizio Trentin che resterà aperta al pubblico fino al 31 dicembre.

 

Fabrizio Trentin, manager e pittore bresciano eclettico, arricchisce il suo mondo con tele nate nei ritagli di tempo, esigenza sempre più pressante del suo quotidiano. E’ noto per i suoi quadri astratti che presentano inserti di codici a barre, l’unione perfetta tra astrazione ed inclusione. Le sue opere sono caratterizzate da una combinazione di forme astratte, colori vibranti e linee dinamiche che regalano un’affascinante esperienza visiva. L’inserimento dei codici a barre nelle opere aggiunge un elemento di critica e riflessione sulla società moderna e sul consumismo.
La mostra “Freedom Code” rappresenta il mio personale manifesto artistico attraverso l’utilizzo grafico dei codici a barre, trasformati in vere e proprie icone della mia espressione creativa. Questi quadri astratti non sono solo composizioni visive uniche, ma incarnano anche il mio grido di protesta e monito alla società. Il codice a barre, simbolo di standardizzazione e controllo, diventa qui un potentissimo mezzo di espressione individuale e resistenza. “Freedom Code” è il mio modo di ribadire l’importanza della libertà individuale, una dichiarazione visiva che invita a riflettere sul pericolo di essere codificati e controllati. Ogni opera è un inno alla diversità e all’autenticità, un richiamo a preservare la nostra identità nonostante le pressioni omologanti della società moderna. In questo contesto artistico, il codice a barre non è solo un simbolo, ma un potente strumento di emancipazione e affermazione della nostra unicità

 

La Montina, da sempre interessata al mondo dell’arte, è stata la prima cantina franciacortina ad avere al suo interno un museo d’arte contemporanea, in cui rassegne temporanee si affiancano alla collezione permanente delle opere di Remo Bianco.  In questo contesto, le opere di Trentin vengono fatte vivere in un inimitabile percorso museale che si snoda tra sale maestose, cantine, botti e bottiglie che riposano sui lieviti.

 

La mostra, a disposizione di tutti i visitatori durante il tour della cantina, è visitabile solo su prenotazione, scrivendo a comunicazione@lamontina.it oppure chiamando lo 030 65.32.78.

Un progetto supportato da Studio Torri